Raccontarsi per arrivare al cuore del cliente

Raccontare storie, significa rispondere a una serie di domande di interesse per i tuoi clienti. Chi sei? Cosa fai? Come puoi risolvere i miei problemi? Perché sei diverso dagli altri? Queste sono le domande a cui la comunicazione della tua azienda deve rispondere affinché i tuoi clienti possano interessarsi alla tua attività e approfondirne la conoscenza. Molti imprenditori rispondono a queste domande con frasi scontate e fumose come: “offriamo servizi a 360° gradi, alta qualità, vantaggioso rapporto/qualità, saremo partner… ecc.” tutte affermazioni scontate che probabilmente utilizzano anche i concorrenti.

Raccontare storie per arrivare al cuore del cliente

Prova ora ad allontanarti da questi stereotipi e creare una comunicazione che risponda alle domante sopra riportate raccontando in modo verace come la tua attività opera. Sfrutta le tecniche di storytelling per ottenere attenzione e interesse da parte dei visitatori, trasmettere la tua identità e cultura, differenziarti dalla concorrenza ed instaurare un rapporto di fiducia. cercando di ottenere l’interesse dei tuoi clienti.

Storytelling non vuol dire raccontare una storia, bensì comunicare attraverso racconti.

Fontana.A. Storytelling d’impresa, Hoepli 2016

Se ci fermiamo ad osservare le aziende più amate dai loro clienti ci rendiamo conto che queste sanno raccontare le persone, i valori e le storie che stanno dietro ai prodotti. Hanno creato un metodo comunicativo basato sulla condivisione di storie e lo applicano ai social media, al sito web nella pubblicità e in ogni punto di contatto con la propria clientela. Hanno insomma capito che le storie suscitano emozioni, coinvolgono il cliente e stimolano il ricordo.

Raccontare storie per coinvolgere.

I tuoi clienti non vogliono essere persuasi all’acquisto dei tuoi prodotti, i clienti cercano coinvolgimento, inclusione nei valori di un marchio, vogliono comprenderlo e farlo proprio, e quale miglior modo per coinvolgere qualcuno che utilizzare le storie?

Le storie che funzionano parlano quindi dei tuoi valori, della tua cultura, delle idee che ci sono alla base dei tuoi prodotti. I clienti sono interessati a sapere come nasce un prodotto, scoprire come viene realizzato e chi sono le persone che lo costruiscono. Tutti questi elementi creano un racconto intriso di emozioni e non autoreferenziale, un racconto nel quale il cliente viene incuriosito, si immedesima, vine ispirato. Conoscere la storia o la persona che sta dietro la preparazione di un prodotto, le sue passioni, il modo con il quale lo realizza aggiunge umanità e incuriosisce lo spettatore. Vengono così gettate le basi per un dialogo, uno scambio di opinioni che porterà il cliente ad sentirsi incluso nella comunicazione aziendale.

Fai parlare le persone che fanno parte della tua azienda, sebbene i tuoi utenti stiano cercando informazioni su prodotti o soluzioni ai loro problemi, sono certo che vogliono anche identificare i loro interlocutori, conoscerli per nome, vederne la fotografia, scoprirne la storia. Cercano persone di cui fidarsi e con le quali costruire un rapporto, figure nelle quali immedesimarsi, figure che come loro vivono sconfitte, gioe, dolori, emozioni, difficoltà, successi.

La prossima volta che dovrai presentare un nuovo prodotto non limitarti alla descrizione delle sue caratteristiche, racconta la storia che sta dietro, parti dall’ascolto delle esigenze dei clienti, parla del problema che hai affrontato e di come hai confezionato un prodotto fatto in un determinato modo, racconta cosa ha subito funzionato e cosa invece ha necessitato affinamenti.

Questa comunicazione aggiungerà valore alla tua storia e susciterà l’interesse dei tuoi futuri clienti.