La stampa unione in Indesign

Indesign, il famoso software di impaginazione di Adobe, possiede una potente funzionalità spesso ignorata da chi lo utilizza per le funzioni classiche di impaginazione; questa funzione, detta data merge, permette di importare dati esterni presenti in file di testi e di generare in automatico interi cataloghi.
Il sistema è particolarmente comodo per chi deve impaginarie molte pagine tutte con lo stesso layout e nelle quali solamente testi ed immagini cambiano. Ho trovato la funzione molto pratica e veloce, a patto di aver preparato con cura il file di testo da cui il programma preleverà i dati; questo perchè non sarà possibile usare funzioni di selezione e ordinamento dati e non sono memmeno disponibili operatori condizionali, almeno non sono riuscito a trovarle. Per la preparazione del file di testo utilizzo generalmente Access ed Excel..

Appositi segnaposto permettono di impostare all’interno della pagina mastro la posizione che avranno gli elementi caricati dal file di testo. Come già accennato in precedenza la funzione permette anche l’inserimento automatico di fotografie, i precorsi di queste ultime, insieme al loro nome dovranno anch’essi essere presenti all’interno del file. Ho trovato questa funzionalità molto comoda per l’impaginazione di cataloghi e anche per la creazione di vari biglietti da visita i cui dati venivano rpesi direttamente da un file di testo esportato dal database orginale.

Lascia un commento