Indicatori web marketing per monitorare la crescita

Indicatori web marketing per monitorare la crescita

Nel post dedicato alle KPI del Digital Marketing vendono indicati gli indicatori principali per monitorare l’andamento delle tue strategia web marketing fornendo informazioni preziose per la tua impresa. In questo articolo, mi concentro su semplici indicatori che puoi esaminare per migliorare i tuoi sforzi di marketing online.

Set di dati essenziali applicabili alla tua strategia marketing

Tra gli strumenti analitici a disposizione delle piccole imprese, Google Analytics è uno dei più popolari e potenti. Se non lo hai già fatto, puoi integrarlo facilmente nel tuo sito web, Google ti metta a disposizione una guida all’integrazione alla portata di chiunque. Lo strumento è gratuito, di semplice utilizzo e ti permette di raccoglier informazioni fondamentali. Ecco alcuni indicatori che dovresti monitorare costantemente.

indicatori web marketing

Provenienza dei tuoi visitatori

Per poter valutare l’efficacia delle tue attività quotidiane di marketing online, è importante che tu sappia da dove provengono i visitatori ossia che tu identifichi le fonti di traffico. Le principali sorgenti sono generalmente sono il traffico diretto, il traffico organico o SEO, i link in ingresso i social network e la pubblicità a pagamento. Che cosa significa questo per voi? Diamo un’occhiata più da vicino.

  • Il traffico diretto è il numero di visitatori che vanno direttamente al tuo sito. Maggiore è il numero di hit diretti, maggiore è la visibilità del tuo marchio, il che è una buona cosa. È nel tuo interesse seguire l’evoluzione di questa statistica. Un miglioramento indica che i tuoi sforzi di marketing complessivi stanno dando i loro frutti.
  • Il traffico organico dai risultati di ricerca naturali è un indicatore molto importante che ci permette di conoscere la proporzione di traffico al sito che viene generata dalle ricerche. Sapere quali parole chiave le persone utilizzano nelle loro ricerche è importante in modo da poter creare contenuti che rispondano a domande specifiche.
  • I link in ingresso è un’altro parametro chiave. Man mano che la tua attività cresce, altre aziende dello stesso settore vorranno conoscerti, formare partnership e collegarsi al tuo sito, ovvero indirizzare i visitatori verso il tuo sito. Devi coltivare queste relazioni su base continuativa al fine di aumentare i canali che portano traffico al tuo sito, questa strategia si chiama link building. Infine volevo farti notare che , i tassi di conversione sono generalmente più alti quando i siti di riferimento sono correlati al tuo settore.
  • Il traffico proveniente dai social media è importante, soprattutto quando si tratta di far conoscere e riconoscere la tua attività. Poter consultare recensioni e consigli è apprezzato da visitatori e clienti. Dovresti prestare attenzione, analizzare e rispondere ai commenti negativi, ove possibile, per evitare che il passaparola danneggi la tua attività.

Statistiche sul comportamento dei visitatori

  • Frequenza di rimbalzo: è la percentuale di visitatori che hanno visualizzato solo la home page. Perché questa informazione è importante? Se i visitatori lasciano immediatamente il tuo sito, potrebbe essere perché non hanno trovato ciò che cercavano o più probabilmente non siamo stati capaci di evidenziare contenuti di valore. Analizzare questo parametro ti consente di ottimizzare il web design, l’aspetto, l’esperienza di visita, il messaggio e le funzioni del tuo sito web.
  • Velocità del sito – indica la velocità di caricamento del tuo sito e dei suoi contenuti. Se il tuo sito è lento (più di quattro secondi per il download), la frequenza di rimbalzo sarà alta. È quindi importante esaminare anche questo parametro spesso considerato irrilevante ma che impatta negativamente sull’esperienza di visita degli utenti, come discusso in: Core web Vitals per l’ottimizzazione SEO.
  • Feedback dei visitatori: i migliori siti Web utilizzano piattaforme dedicate per raccogliere feedback e sentiment dei visitatori. E’ un dato di grande interesse, alla portata solo di grandi aziende, ma puoi svolgere piccole indagini online anche sfruttando i canali social.

Statistiche sulla conversione dei visitatori in clienti

Gli obiettivi sono impostazioni che devi a te stesso configurare nel tuo account Google Analytics, perché questo è l’unico modo per collegare facilmente le tue attività di marketing online ai risultati della tua attività. Un obiettivo potrebbe assumere la forma di una semplice iscrizione a una newsletter, un modulo informativo compilato o un commento da parte di un visitatore.

Una volta impostati gli obiettivi, sarai in grado di sfruttare meglio tutti gli altri dati valutati nel tuo account Google Analytics e scoprire cosa sta guidando o ostacolando la crescita della tua attività.

Ti ho presentato alcuni dei modi per raccogliere dati e analizzare le statistiche in Google Analytics. Queste preziose informazioni ti aiuteranno a migliorare e rafforzare la tua presenza sul web. Studia i tuoi dati, ottieni feedback (da clienti, visitatori del sito o esperti di marketing) e capisci che c’è sempre spazio per ottimizzare ulteriormente il tuo sito web. La chiave del tuo successo online è sperimentare, provare cose nuove, valutare regolarmente e cercare consigli di esperti.