Come si riconosce una buona agenzia web

La decisione di entrare in contatto con una agenzia web che possa sviluppare il vostro progetto web avviene di solito dopo un approfondito studio sul metodo di lavoro oltre che sui principi e sulla competenza dimostrati dall’ agenzia web stessa magari consultando il suo portfolio online per valutare la qualità dei lavori eseguiti. Le fonti di informazione sono varie e  come detto comprendono il sito web, il portfolio, le testimonianze, passando per classifiche, articoli, social-network e così via.

scegliere l' agenzia web

Tramite questi strumenti potrete scoprire moltissimo su di un’agenzia, forse più di quanto i suoi stessi membri non sappiano. Ma sin dal primo appuntamento  è molto importante rompere il ghiaccio, sentirsi a propri agio e avviare una conversazione produttiva il più presto possibile.

L’importanza di scegliere la giusta agenzia web

Il primo contatto con un consulente esterno è di fondamentale importanza per stabilire un rapporto di fiducia, valutare personalmente le competenze dell’agenzia e verificare se questi saranno utili al vostro business.  Ecco quindi alcune indicazioni che ci sentiamo di darvi per aiutarvi a riconoscere una buona agenzia web e valutare in particolare il consulente con cui dovete relazionarvi.

8 punti per riconoscere una buona agenzia web

# 1. Tempi di risposta

Siete interessati ad una incontro produttivo e così è per il vostro consulente. Se ottenete una risposta rapida da parte di un’agenzia, questo significa che sanno lavorare velocemente e sono consci per dell’importanza del vostro tempo.

# 2. Presentazione concreta

Un’agenzia web alla quale chiedete informazioni sulla propria attività deve saper fornire una risposta concreta. Avete bisogno di informazioni che vi aiutino a decidere se i vostri metodi di lavoro coincidono e se l’agenzia ha il potenziale necessario per il vostro business facendo nascere una collaborazione di successo e un sito internet di prim’ordine.

# 3. Capacità dell’agenzia

Valutate se l’agenzia web è stata coinvolta in progetti simili al vostro, in tal caso è probabile che il team con cui collaborerete entri più facilmente in sintonia con le vostre aspettative avendo già affrontato già le problematiche simili alle vostre

Valutate le competenze tecniche o di business del consulente che avete di fronte sfruttando le vostre competenze specifiche, considerate anche risposte di altri membri del team dell’agenzia, magari specializzati in un determinato settore, non è detto che il consulente conosca approfonditamente tutti gli ambiti di un progetto, l’importante sarà riuscire a valutare le competenze complessive del team a cui vi affiderete.

# 4. Iniziativa e comprensione dei vostri obiettivi e problemi

Un consulente che vi promette qualsiasi cosa a fronte dell’assegnazione di un incarico non da un’immagine seria, meglio se pone domande per meglio comprendere le vostre necessità di business al fine comprendere appieno le vostre esigenze ed elaborare la soluzione migliore.

# 5. Capacità di presentare diverse soluzioni al problema

Chiariti i vostri obiettivi, il consulente suggerirà le possibili soluzioni. Dopo una presentazione del propri progetto e delle caratteristiche principali, il vostro consulente dovrà motivare le scelte fatte indicando se è ad esempio più ragionevole realizzare una piattaforma mobile o implementare un’app multipiattaforma.

# 6. Dimostrazione di prodotti simili.

Avrete probabilmente già dato un’occhiata al portfolio dell’agenzia al fine di trovare prodotti simili a quello che desiderate venga realizzato per voi. In alternativa, il consulente può presentarvi anche applicazioni di terze parti, sarà senza dubbio una buona dimostrazione di attenzione e competenza.

# 7. Condivisione delle esperienze personali.

Se l’agenzia condivide le proprie esperienze non è una perdita di tempo, molto probabilmente vi aiuterà a individuare problemi che prima passavano inosservati e che ha già riscontrato con altri clienti. E’ importante favorire l’interscambio di conoscenze tra i membri dei vari team.

# 8. Approccio ottimista e professionale sobrietà

Questo non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. Devi essere trattato con rispetto, cura, atteggiamento positivo, e con amichevole determinazione al fine di trovare la soluzione migliore per i vostri problemi di business, che portino vantaggi a voi e alla vostra società.

Se ti è interessato questo articolo su come riconoscere una buona agenzia, eccone altri correlati pensati per chi deve decidere a chi affidare la propria comunicazione:

 

Soddisfatto? Prova a contattare la nostra web agency!

Adesso che sai come riconoscere una buona agenzia web non ti rimane che metterci alla prova, scoprendo il personale e le specializzazioni della nostra agenzia per intraprendere un nuovo progetto.