Come scrivere per il web

Ecco alcuni suggerimenti su come scrivere per il web al fine di attirare l’attenzione dei visitatori, facilitare la lettura e migliorare il posizionamento del sito web.

Come scrivere per il web

Partendo dal presupposto che quando si parla di web si parla automaticamente di informazione. Tutti i siti hanno come denominatore i contenuti che sono rappresentati principalmente da testi ed immagini. Una buona scrittura dei testi può migliorare notevolmente sia il posizionamento delle nostre pagine sui motori di ricerca, sia l’apprezzamento da parte dei nostri lettori.

Prima di partire con qualche consiglio vorrei porre l’attenzione su come l’utente legge tali contenuti e quali differenze esistono rispetto alla lettura di materiale cartaceo.

Possiamo per prima cosa affermare che leggere contenuti su di uno schermo non è come leggerli distesi sul proprio divano, la posizione assunta è nettamente diversa e certamente non può sempre dirsi rilassata ne tanto meno comoda. Leggere su un video grandi quantità di testi non è certamente comodo e possiamo osservare come gli utenti cerchino di trovare l’informazione nel minor tempo possibile, rendendo la lettura superficiale. A questo elemento si somma il fatto che per sua stessa natura la piattaforma informatica (PC, Spartphone o tablet) è un sistema multimediale che sottopone il lettore a molti altri stimoli distrazioni durante la lettura di qualsiasi articolo, mentre per la lettura cartacea il nostro lettore è sicuramente più predisposto nel dedicare maggiore attenzione. Spesso inoltre gli utenti cercano sul web per lavoro le informazioni che potrebbero interessarli e hanno a disposizione tempi ristretti per trovare le risposte alle loro domante.

Il Web Writing cerca di andare incontro alle esigenze degli utenti fornendo una serie di indicazioni su come rendere i contenuti testuali immediati e di facile comprensione, senza far perdere tempo e concentrazione ai nostri lettori.

La capacità di sintesi è quindi un’abilità fondamentale al fine di una corretta scrittura dei contenuti, così come avviene per il posizionamento di un articolo, il consiglio è quello di partire definendo le parole chiave che rappresentano il contenuto da veicolare e sulla base delle stesse sviluppare il testo. Cominciamo quindi a compilare per prima cosa i meta tags della nostra pagina (title, keywords e description), tali elementi diventeranno punto di riferimento per lo sviluppo dei contenuti da inserire.

L’elaborato non deve inoltre dilungarsi cercano di esplicare il contenuto da tutti i punti di vista ma deve dare priorità al messaggio principale che vogliamo trasmettere.

I desti devono essere insomma attentamente strutturati, ragionati, letti e ottimizzati e non trattati con superficialità magari prendendoli da altri siti.

Scrivere per il web – regola d’oro

Regole d’oro è di fornire immediatamente all’inizio di ogni paragrafo l’informazione base dello stesso, risparmieremo all’utente tempo per scorrerne il contenuto alla ricerca delle informazioni di suo interesse e nulla ci vieta di proseguire poi il testo approfondendo il discorso con altre informazioni che riteniamo utili.

Leggibilità: una volta definiti con attenzione i contenuti sarà importante fare in modo che gli stessi siano leggibili senza fatica dagli utenti, è quindi ora di porre attenzione a:

  • Fonts: devono essere di facile lettura preferendo caratteri a bastoni rispetto a caratteri dotati di grazie, si consiglia inoltre di non scrivere in caratteri maiuscoli, affatica la lettura e da l’idea che si stia gridando, evitare l’uso di sottolineature per i concetti importanti, i testi sottolineati sul web devono semplicemente evidenziare che è disponibile un link ipertestuale, utilizzate invece il grassetto.
  • Allineamenti: l’allineamento a sinistra del testo sicuramente è più piacevole, suggerirei di evitare allineamenti centrati o a destra, attenzione ai giustificati che spesso non correttamente gestiti dai browser restituiscono testi con spaziature irregolari tra le parole.
  • Colori: la soluzione forse più leggibile è il nero su bianco, evitate colori particolari, rosso e blu danno un effetto di tremolio/profondità molto fastidioso dovuto a caratteristiche intrinseche del nostro occhio

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento